Festa dei Lebbrosi a Kolowaré

n97 lebbra pDomenica scorsa, 25 gennaio, abbiamo avuto la nostra festa, la 56esima giornata mondiale della lebbra con il tema: "la lebbra non uccide ma esclude". I momenti salienti sono i due buoi e i doni per gli ammalati (generi alimentari, materiale medico, abiti) ammucchiati davanti alla chiesa, poi i discorsi delle delegazioni davanti agli ammalati e folla convenuta; la chiesa gremita per la messa e la preghiera musulmana alla fine.

Ma e soprattutto…. la distribuzione dei buoi macellati agli ammalati.

I mucchietti di carne sono deposti su lamiere e stuoie nel cortile della scuola, gli ammalati tutt'attorno in attesa di essere chiamati.

Anche il vecchio prete ha avuto la sua parte. Poi pranzo ufficiale delle delegazioni e invitati a base di riso con bevande portate dalla delegazione. E la televisione ci faceva compagnia.

Il rappresentante dell'ATAL (Associazione Togolese di Aiuto ai Lebbrosi) ha sottolineato che negli ultimi 25 anni sono stati guariti 14 milioni di ammalati, ma che la malattia colpisce ancora: ogni due minuti c'è un nuovo caso di lebbra nel mondo. Nel 2007 sono stati scoperti 254.000 nuovi casi. A Kolowaré ci sono ancora 73 ammalati e 8 nuovi casi sotto cura.

Un caro saluto a tutti.

P. Silvano Galli

La Giornata dei lebbrosi del 2010 a Kolowaré

Leggi altre lettere di P. Silvano Galli

SMA, via Borghero 4 - 16148 Genova - info(at)missioni-africane.it - Web Design & CMS RossiWebDesign/Siti Web Genova