Diocesi di Katiola: 100 portati bene

bessiDi passaggio alla Casa Missionaria SMA di Genova, nel quadro dei preparativi per la chiusura dell'anno giubilare della diocesi di Katiola, desidero condividere con voi questo evento di gioia e di speranza che sta vivendo la mia diocesi.

Nell'ottobre 2008 la Diocesi di Katiola ha celebrato i 100 anni dall'arrivo dei missionari sulla sua terra. Dopo l'apertura del centenario celebrato il 18 ottobre 2008 a Nostra Signora di Lourdes di Ferké, la comunità diocesana ha vissuto l'anno giubilare con molte manifestazioni, soprattutto con pellegrinaggi in luoghi storici.

Darakakaha, villaggio della parrocchia di Fronan, ha accolto la stele che segna l'arrivo dei primi missionari nella diocesi. Questa celebrazione, piena di emozione, ricorda il rifiuto degli antichi suoi abitanti opposto ai missionari del Vangelo.

Diventati cristiani, oggi i giovani e le giovani di Darakakaha vorrebbero dimenticare questo triste passato e aprire il loro cuore a Gesù.

Il culmine dei pellegrinaggi è stato l'incontro di tutta la diocesi a Sainte Jeanne d'Arc di Katiola, parrocchia centenaria, durante la festa patronale. L'occasione era propizia per consacrare la Cattedrale.

Oggi, dopo tutte queste celebrazioni, lo sguardo è rivolto alla chiusura dell'anno giubilare prevista per il 17 ottobre 2009. Sarà preceduta da un seminario di riflessioni che durerà una settimana.

A nome dell'Africa mi permetto di dire un vibrante grazie a tutti i Padri e Suore missionari, impegnati in Africa, per tutto l'amore che portano all'Africa e agli Africani, che li fa piangere quando gli Africani piangono e danzare di gioia quando gli Africani danzano di gioia.

Gesù Cristo, il Signore della Messe, protegga i missionari SMA e le missionarie NSA e conservi i loro cuori sempre uniti per evangelizzare in profondità l'Africa!

Mons. Bessi Dogbo Ignace,
vescovo di Katiola, Costa d’Avorio

10-09-2009

SMA, via Borghero 4 - 16148 Genova - info(at)missioni-africane.it - Web Design & CMS RossiWebDesign/Siti Web Genova