Piogge eccezionali e inondazioni in Africa occidentale

Piogge eccezionali e inondazioni in Africa occidentale

settembre 2009
Almeno 350.000 persone sono state colpite da inondazioni di grande portata, provocata da pesanti piogge cadute negli ultimi 30 giorni in tutta l’Africa occidentale. Si contano già almeno 32 vittime nei paesi più colpiti, il Ghana e il Burkina Faso.

In quest’ultimo paese sono 150.000 gli sfollati, in maggior parte fuggiti dalla capitale, Ouagadougou. Un esperto dell’ONU ha dichiarato che la quantità di pioggia caduta in quella città durante una settimana corrisponde al 25% di tutte le precipitazioni annue. Anche altri paesi della regione lamentano danni: in Senegal 30.000 persone sono state evacuate; 20.000 in Guinea; perfino in Niger, paese semi-desertico, si segnalano inondazioni.

Le autorità del Burkina Faso si sono viste costrette a aprire alcune delle chiuse della diga del Volta, vicino alla frontiera con il Ghana, per cercare di diminuire la portata del fiume a monte. Ma i campi coltivati a valle delle diga sono stati inondati. La popolazione dei villaggi lungo le rive sono stati evacuati. Nonostante queste misure di prevenzione, in Ghana 25 persone sono state trascinate via dalla furia delle acque.

Multimedia



7-09-2009

SMA, via Borghero 4 - 16148 Genova - info(at)missioni-africane.it - Web Design & CMS RossiWebDesign/Siti Web Genova