Petrolio dal Lago Alberta: quali rischi ambientali?

Petrolio dal Lago Alberta: quali rischi ambientali?

febbraio 2010
L’Uganda ha firmato un contratto con la società petrolifera anglo-irlandese Tullow per estrarre petrolio dal Lago Alberta. Ma gli ambientalisti sono preoccupati dalle minacce all’ecosistema di questo lago, unico al mondo. Hanno passato alla lente il contratto tra governo e Tullow, e hanno trovato gravemente insufficienti le garanzie di salvaguardia ambientale. Non è stato fatto un serio studio di impatto ambientale, e non è stata per niente coinvolta la popolazione locale nel processo.

L'Ong Platform ha pubblicato un dossier sulle conseguenze del gas flaring, la combustione del gas estratto insieme al petrolio: piogge acide che compromettono la flora e la fauna del lago e della regione circostante. Per maggiori informazioni si può consultare la documentazione disponibile nel sito della Ong.

Vedi anche la campagna “Unravelling carbon web”, promossa da Platform, che ha come fine di sorvegliare l’impatto ambientale e sociale delle compagnie petrolifere nei Paesi del Sud del mondo, di aiutare i cittadini a portare la loro opinione in sede di decisione, e a dare un contributo per arrivare a un economia mondiale basata sull’energia sostenibile. A questo link ciò che la campagna sta facendo per l’Uganda.

Vedi anche l’intervista a Mika Minio-Paluello, esperto dell'Ong Platform, pubblicata da Afronline.

Altri approfondimenti si possono trovare nel blog di Massimo Alberizzi: CONGO-K/Un contratto petrolifero minaccia ambiente, economia e aumenta rischio guerre, post pubblicato il 12-5-2010.

27-02-2010

SMA, via Borghero 4 - 16148 Genova - info(at)missioni-africane.it - Web Design & CMS RossiWebDesign/Siti Web Genova